CUORI NEL BOSCO

di Enrico Menduni (1948)

Carmelo (Julio Iglesias) è un giovane molisano disoccupato, perdutamente innamorato di Rosaria (Kim Basinger), maestra precaria. Lei lo respinge su istigazione della madre Assunta (Katia Ricciarelli) che vorrebbe concederla a Umberto (Gigi Sabani), dissoluto e inetto barone. Sconvolto dal rifiuto, Carmelo partecipa al concorso per il Corpo forestale dello Stato. Nella scuola forestale viene sottoposto alla durissima disciplina di un sadico sottufficiale (Pippo Franco), ma la sua forte fibra resiste, mentre il commilitone Marcello (Ricky Tognazzi) si suicida nel bagno. Superato il corso, viene assegnato alla guarnigione di Capracotta sotto il comando del probo maresciallo Arturo (Enrico Montesano). Lì conosce Lucia (Raffaella Carrà), parrucchiera, che lo ama; ma Carmelo non riesce a dimenticare Rosaria. Rosaria intanto resiste a fatica a Umberto. In una scellerata battuta di caccia Umberto provoca un incendio che brucia il bosco e minaccia il paese. Accorrono le guardie forestali di Capracotta. Umberto perisce tra le fiamme, mentre Carmelo salva tra le sue braccia Rosaria, che gli si concede. Lucia lo apprende e si fa suora. Carmelo in alta uniforme sposa Rosaria e la conduce a Foggia in viaggio di nozze. La coppia ha problemi finanziari, ma gioca a Portfolio e vince. Il direttore della Repubblica (Eugenio Scalfari che interpreta se stesso) consegna loro la somma. E sono felici per tutta la vita nella loro caserma forestale.

  • E. Menduni, Cuori nel bosco, in «Panorama», XXVI:1139, Milano 1988, p. 172.

© 2014-2020 Letteratura Capracottese di Francesco Mendozzi

Via San Sebastiano, 6 - 86082 Capracotta (IS)

*** Contattami ***