ATTILIO MOSCA

(Capracotta, 1905 - 1991)

Imprenditore boschivo

Chiudiamo il capitolo sulla geografia capracottese prendendo in prestito le parole, disincantate e disilluse, del nostro concittadino Attilio Mosca. Titolare di una grossa azienda boschiva, Mosca coltivò sempre la passione per le cose capracottesi e nel saggio "Il bosco" riportò tutte le imprese familiari del posto che lavoravano la legna e il carbone; inoltre ebbe modo di aggiungere che: «Capracotta una volta era centro di appuntamento del mondo della cultura, dello sport (estivo ed invernale) ed anche di uomini della vita pubblica al seguito dei nostri illustri uomini della scienza del giure e della politica. Erano ospitati, in maggior parte, in ben quattro alberghi allora esistenti. Vi rimangono ora solo i più tenaci che sperano fiduciosi in un avvenire migliore, sorretti, come sono, dalla fede cristiana e da sentimenti di pura solidarietà umana».

  • F. Mendozzi, Guida alla letteratura capracottese, vol. I, Youcanprint, Tricase 2016, p. 62.

Scritti di Attilio Mosca:

  • A. Mosca, Monografia su Caprasalva (Capracotta), Lampo, Campobasso 1966;

  • A. Mosca, Il boscco: l'industria forestale, L'Economica, Campobasso 1977.

© 2015-2020 Letteratura Capracottese di Francesco Mendozzi

Via San Sebastiano, 6 - 86082 Capracotta (IS)

*** Contattami ***