DELL'HERCOLE

di ​Giovan Battista Nicolosi (1610-1670)

Molise piglia il nome dalla residenza del Preside: fà per arme una Ghirlanda di spighe in campo rosso, con una stella d'argento in mezzo. Per quella vogliono esprimere la fertilità, per questa la partialità verso la Casa Balza, un tempo potentissima in questa Contrada. Campo Basso Contea della Casa Gonzaga, Principe di Molfetta. Boiano. Trivento Contado della Casa Afflitto. Guardia Alferes. Questi ultimi trè sono Città Vescovali. Di molti altri luoghi si potrebbe tener conto per la bizzarria de nomi, come sono Capracotta, Malacocchiara, Gambatesa, Macchiardano, Carcabottaccio. Morcone & altri li quali in tutto sono cento novanta otto. Isernia Città antichissima: Vescovato, e Patria di S. Pietro Celestino, Papa Quinto di questo nome. In tempo della Repubblica Romana fece figura non ordinaria, essendo una delle dicidotto Colonie, destinate all'assistenza di Roma, e che sostentarono particolarmente nella venuta di Anibale.

  • G. B. Nicolosi, Dell'Hercole e studio geografico, libro I, Mascardi, Roma 1660, p. 120.

© 2014-2020 Letteratura Capracottese di Francesco Mendozzi

Via San Sebastiano, 6 - 86082 Capracotta (IS)

*** Contattami ***