PILADE BRONZETTI

(Mantova, 23 novembre 1832 - Castel Morrone, 1° ottobre 1860)

Patriota

Non tutte le ossa di Pilade Bronzetti son qui raccolte. Dopo il '60 è la seconda volta che io ascendo questo monte. Un'altra fiata qui venimmo in pochi e c'era il valoroso compagno d'arme Vincenzo Migliorini ed un giovane di alte speranze, Antonio Gaetani. Venimmo per rintracciare ciò che restava delle tue ossa, o Bronzetti - e quel che potemmo, raccogliemmo - e rimane in sacro deposito per essere restituito un giorno alla tua Trento. Fra gli amici d'Imbriani ripetevasi spesso, lui presente, che il corpo di Pilade Bronzetti fosse stato preso prima che andasse Imbriani e portato in casa del patriota Matteo Forte, a Capracotta, dove rimase in deposito, e che il Forte dette di volta al cervello, quando alcuni altri amici gli fecero sapere che il cadavere che egli religiosamente e gelosamente custodiva era quello di un altro!...

  • G. Protomastro, Matteo Renato Imbriani-Poerio. Ricordi e aneddoti, Vecchi, Trani 1904, pp. 32-33.

© 2015-2020 Letteratura Capracottese di Francesco Mendozzi

Via San Sebastiano, 6 - 86082 Capracotta (IS)

*** Contattami ***