SFRATTATA

di Sonia Ceriola

Ah, che pacchia oggi.

Casa, calduccio, relax. Che voi de più?

Certo c'ho mpo' de fame, me sa che s'è fatta 'na certa.

In frigo un cazzo, come al solito.

Famme anna' a bussa' 'n attimo a quella che abita de sopra, magari se famo du spaghi.

Bom.

Oh? C'è nessuno?

Bom.

Ehilà? Che famo? Non se magna oggi? Vabbè che stai a dieta cì, ma almeno a me famme magnà, dai!

Bom.

Nun erano questi i patti, bella mia.

Bom.

Cor cibo non se scherza.

Bom.

Apri 'sta cazzo de porta!

Bom. Bom. Bom.

Ecco, già me sento sveni'.

Me cedono le gambe.

C'ho 'sta strana sensazion… Oddio chi siete, 'ndo me portate, fermi.

So innocente.

No, ve lo giuro, volevo solo magna' non volevo da' fastidio.

Maledetta bastarda, hai chiamato le guardie!

Appena esco te rovino!

Te vengo a cerca'!

Te arzo un macello che er Fight Club è 'na scampagnata a Capracotta ar confronto!

E tu chi sei? Che voi? Nun me tocca'.

Senti bello, a me non me ne frega un cazzo, io ce metto niente a rivoltatte come 'n pedalino.

Ecco, mo chi è questa? Che c'hai da guarda’?

Ah, sei tu.

No senti, io te volevo di che me dispiace pe' tutta 'sta caciara oggi.

Cioè, lo so che siamo partite col piede sbagliato, ma stavo a mori' de fame.

Non è successo niente, 'o so che non volevi chiama' tutto 'sto A-team de rincoglioniti.

Dai, mo non piagne.

Abbracciamose.

Basta così, niente più rancore.

Ecco vedi, t'ho fatto sorride.

Certo nun è male qua fuori.

Me devo un attima abitua' a tutta 'sta storia degli altri, del mondo, de 'sta luce.

Ecco sì, la luce.

È 'na cosa strana dopo nove mesi de buio.

Ma devo di' che te dona, te fa più bella.

Oh e comunque, non se semo presentate.

Ciao Ma', piacere.

  • S. Ceriola, Recensire con pressappochismo. Film, università, tendenze e altre storie buttate là..., Bibliotheka, Roma 2017.

© 2014-2020 Letteratura Capracottese di Francesco Mendozzi

Via San Sebastiano, 6 - 86082 Capracotta (IS)

*** Contattami ***