top of page

Il maestro artigiano


Il laboratorio romano di Antonino D'Andrea.

Oggi 17 luglio festeggio il mio 59mo compleanno ed allora ho pensato di farmi un regalo parlando della mia attività di piccolo artigiano di falegnameria.

In realtà il regalo più grande l'ho ricevuto da mio padre, il quale negli anni '50, dopo aver imparato il mestiere di falegname da suo zio a Capracotta, un comune di 833 abitanti della provincia di Isernia in Molise, posto a 1.421 metri sul livello del mare, decise di trasferirsi a Roma, continuando a coltivare la sua passione in questo settore, passione che poi ha trasmesso anche a me.

Nel 1988 aprimmo questo piccolo laboratorio di falegnameria artigianale in Roma, in via Capitan Bavastro, e da allora, dopo aver conseguito un corso di restauro di mobili antichi, la mia attività proseguì sempre con l'aiuto di papà ed oggi, a distanza di 33 anni, mi accorgo di amare sempre più il mio lavoro, soprattutto quando ho la soddisfazione di ricevere elogi dai miei clienti.

Durante la mia attività lavorativa ho avuto l'occasione di incontrare anche persone famose, tra cui Paolo Pietrangeli, Micaela Ramazzotti e Paolo Virzì, quest'ultimo mi ha anche disegnato ed omaggiato di una mia caricatura che ho apprezzato molto e che conservo gelosamente.

Tra i miei lavori realizzo mobili su misura, eseguo riparazioni in genere, posa in opera di serrande ed ovviamente restauro di mobili antichi. Vado a trovare i miei clienti vecchi e nuovi facendo, se necessario, un sopralluogo gratuito con relativo preventivo. Sono orgoglioso che in un momento in cui la tecnologia ha preso piede, io possa vantarmi di avere ancora a disposizione un laboratorio che mi gratifica e mi fa sognare, perché mi dà la possibilità di realizzare oggetti che nascono da un bene così prezioso come il legno.

Vi aspetto al mio laboratorio, e per questo ho pensato che chi verrà con la rivista "Duilio Litorale" potrà usufruire di uno sconto del 10%.

A presto.


Antonino D'Andrea

 

Fonte: A. D'Andrea, Il maestro artigiano, in «Duilio Litorale Romano», Roma, 17 luglio 2021.

Comments


bottom of page