• Letteratura Capracottese

Una Pasquetta con i fiocchi


Il Rifugio Prato Gentile sotto la neve (foto: G. Messere).

Eravamo un po' più che adolescenti, spensierati, e non vedevamo l'ora che arrivavano le vacanze per tornare in montagna; non avevamo ancora la coscienza che quelle giornate erano un po' uniche, ma solo la spensieratezza di quegli anni. L'incoscienza di allora ha ceduto il posto alla consapevolezza di un'età più matura.

Ricordo il giorno di Pasquetta di circa venti anni fa, quando andammo tutti insieme a pranzo al rifugio a Prato Gentile; fuori cadeva la neve che imbiancava il paesaggio e all'interno del locale era stata imbandita una lunga tavolata.

Un gruppo di amici un po' guasconi, cantava e brindava al pranzo di Pasquetta, intonando le canzoni dei cartoni, mentre le tipiche pietanze locali venivano servite nei piatti.

Ci sono dei luoghi, nella vita, dove ci sentiamo sempre un po' a casa e dove ritroviamo quel giusto calore ed affetto.


Marinella Sammarone