top of page

Cronache da Capracotta


Graziose sciatrici fasciste a Capracotta.

L'illustre concittadino comm. Michele Giuliano per merito distinto è stato promosso consigliere di Cassazione.

Al colto per quanto modesto Magistrato le congratulazioni e gli auguri vivissimi di tutti i capracottesi.

 

È stata inaugurata la Sala - rimessa a nuovo - dello Sci-Club, con l'intervento di tutti i soci presenti nel paese, con una rappresentanza del gentil sesso.

Fece gli onori di casa il presidente cav. Ottorino Conti, che offrì un vermouth inneggiando al Re ad al Duce.

Attualmente questo Sci-Club conta ottantadue soci, di cui cinquantanove ordinari e ventitré sostenitori.

 

Nell'Asilo Infantile fu festeggiata la Befana con l'intervento delle Autorità, famiglie dei bambini e cittadini. I piccoli eseguirono canti corali, recitarono poesie e dialoghi, e ciascuno ebbe in dono un grembiulino, dolci e cioccolattine.

Una meritata lode spetta alla Superiora Di Primio ed alle Suore del Preziosissimo Sangue, che con ogni cura ed amore attendono all'educazione ed istruzione dei bambini.

 

Per un corso di esercitazioni di dieci giorni, sono stati in Capracotta con i loro ufficiali i giovani fascisti sciatori della provincia di Chieti, salutati entusiasticamente, all'arrivo ed alla partenza, da questa ospitale e gentile popolazione.

 

Il 26 gennaio scorso, approfittando della bella giornata, la Presidenza di questo Sci-Club fece svolgere le gare fra i soci, gare che pel pessimo tempo non potettero farsi il 13 dicembre, come dal calendario della F.I.S.I.

Hanno fatto parte della Giuria, il presidente dello Sci-Club, cav. Ottorino Conti, presidente; il capomanipolo sig. Conti Pasquale, direttore di pista; il sig. Sammarone Arnaldo, segretario; il barone Ruggiero D'Alena, circonometrista.

Ecco le classifiche:

Seniores (gara di fondo, km. 12), iscritti 7, partenti 3, arrivati 3:

  1. Di Tanna Vincenzo;

  2. Angelaccio Edmondo;

  3. Conti Galliano.

Juniores (idem), iscritti 8, partenti 4, arrivati 4:

  1. Di Rienzo Salvatore;

  2. Venditti Giacinto;

  3. Mosca Pasquale;

  4. Di Nucci Eliseo.

Allievi (gara di discesa), iscritti 8, partenti 6, arrivati 6:

  1. Iacovone Nicola;

  2. Di Nardo Gino;

  3. Di Rienzo Marco Aurelio;

  4. Paglione Antonio;

  5. Angelaccio Pasquale;

  6. Sammarone Serafino.

 

La scuola rurale della frazione Guastra è stata intitolata all'eroico caduto medaglia [...]


Guglielmo Labanca

 

Fonte: G. Labanca, Echi molisani, in «Eco del Sannio», XLII:1-2, Agnone, 14 febbraio 1935.

Comments


bottom of page