top of page

Marco Monaco, il primo capracottese acrobata di... professione


Marco Monaco.

La cosiddetta edilizia acrobatica si basa su alcune tecniche derivate dall'alpinismo, dalla speleologia e dall'arrampicata, trasferite nel campo dell'edilizia e della manutenzione. Le tecniche di edilizia acrobatica sono sempre più diffuse in Italia - un Paese disseminato di borghi arroccati con strade strettissime - e rappresentano la soluzione ottimale per eseguire interventi di manutenzione riducendo costi e tempi dell'opera.

Marco Monaco, capracottese classe 1984, è uno dei quattro soci della neonata Delta Funi S.r.l., una startup giovane e originale con sede sociale a Sulmona, specializzata nel settore delle lavorazioni edili con tecnica di sospensione in doppia fune, edilizia civile, residenziale e industriale.

Tra i tantissimi servizi offerti da Delta Funi vi è infatti la messa in sicurezza industriale e civile, il ripristino di parti lesionate, la posa in opera dei cappotti termici, il restauro, la riparazione e la costruzione di tetti, la rasatura armata e la pittura, la posa in opera di intonachino silossanico, il montaggio di condizionatori, luci e antenne, la pulizia dei vetri, le sanificazioni, la pulizia delle gronde e la posa in opera dei dissuasori anti piccioni.



Marco e i suoi tre soci vantano una grande esperienza acquisita negli anni, assicurando la qualità assoluta dei prodotti adoperati e soluzioni progettuali via via idonee - e spesso ardite! - imposte dal continuo mutamento del mercato in cui opera. I vantaggi dell'edilizia acrobatica sono infatti numerosi: evitando l'uso di ponteggi e cestelli elevatori, si abbattono sensibilmente i costi e i tempi di realizzazione delle opere, a volte troppo elevati in rapporto al lavoro da svolgere. Eseguendo le lavorazioni con tale tecnica si ha accesso a diversi vantaggi: nessun ingombro sulle facciate delle abitazioni, minima occupazione di suolo condominiale e/o pubblico, maggior sicurezza e pulizia, ed estrema velocità nell'esecuzione del lavoro stesso.

A Marco Monaco ed alla sua Delta Funi non possiamo che fare i nostri più vivi complimenti, sperando che possano presto affermarsi anche qui in Molise.


Francesco Mendozzi

Comments


bottom of page