top of page

La notte di Natale


Capracotta a Natale in una splendida foto di Francesca Alviani.

Quante stelle brillan in cielo,

di Natale nella notte,

quanta neve e quanto gelo

copre il monte e copre il pian!


Chiama, all'ora di mezzanotte,

lungo il suon d'una campana;

suona, suona, nella notte

lenta, lenta, din!... dan!... dan!


E quella voce va lontana,

va, per l'ombra della sera,

quella voce, mesta e piana,

degli afflitti giunge al cuor;


e giunge al cuore di chi spera,

di chi soffre, senza fuoco,

e di tutti una preghiera

s'alza al buon benefattor.


S'apron gli usci ed il lume fioco

di una lanterna pia

luccica furtivo un poco

e poi subito scompar.


Van per la silenziosa via,

ombre silenziose e nere,

alla Vergine Maria,

van in chiesa, per pregar.


E vanno, vanno, in lunghe schiere,

a cantare, nella chiesa,

inni, canti e pie preghiere,

al nascente, buon Gesù.


E lenta ancor suona a distesa,

con i canti la campana,

e par chiegga, in voce accesa,

pace eterna e nulla più.


Ermanno Santilli

 

Fonte: E. Santilli, Adolescentia, Sammartino e Ricci, Agnone 1924.

147 visualizzazioni

Comments


bottom of page