top of page

Povero Capracotta


La natura estiva di Capracotta (foto: A. Mendozzi).

Povero Capracotta, di acqua privo.

Nemmeno l'acqua! povero assetato.

In tutte le fontane c'è il mercato

di conche che s'infilano all'arrivo...

È vergognoso quel formicolaio,

che, se non si provvede, è un vero guaio.


O a periodi,

o pronta cassa,

s'imponga al popolo

quest'altra tassa;

sebbene è carico

che Dio lo sa,

ma questo lo ordina

necessità.


Fortuna vuol che l'acqua non occorre

soltanto al popolin, che anzi è il meno;

se così fosse basterebbe il freno

col dir che del problema si discorre...

Ma col discorrer, d'acqua non ne viene.

Ne abbiam le teste ingombre, ed anzi piene.


Siamo nel secolo

del gran progresso,

far troppo l'umile

non è lo stesso...

Ci vuol la madre

di pulizia,

se no ci seguita

la malattia.


Più volte si parlò di serbatoi,

e poi di tubatura, del Verrino,

così, passando il tempo, pian pianino,

si aspetta ancora quel famoso... «poi»,

ma noi crediam che la cosa più certa

è quella di restare a bocca aperta!


Tutti speravano

più attività.

Ed ora, il Sindaco,

che è il Podestà,

dal cuore nobile

che mostra in volto,

l'intero popolo

ci spera molto.


Nell'imbarazzo c'è, quest'è assodato,

come in tutte le cariche di onore...

Ma questo inestimabile favore

non è diretto a questo o quel privato;

e se di dirlo chiaro mi è permesso,

è pure un gran favor che fa a se stesso.


Si cambi il tavolo

dell'adunanza;

e, se è possibile,

anche la stanza!...

Là, dove al solito

si discuteva,

e terminavano

quando pioveva...


Questo sì bel paese di cui parlo,

ricco di erbaggi, boschi, ed aria pura,

essendo situato a troppo altura,

l'acqua non potrà mai bene innaffiarlo

se per la soluzione del gran problema

non gli si offre un polso che non trema!


Al nuovo Sindaco,

diamo un saluto

reverentissimo

di benvenuto.

Bene augurandoci,

a breve andare,

studiar per l'opera,

e cominciare!


(1930)


Nicola D'Andrea

 

Fonte: N. D'Andrea, Le poesie di Nicola D'Andrea, Il Richiamo, Milano 1971.

Comments


bottom of page