• Letteratura Capracottese

Le Nevere


Le "nevere" nella creazione artigianale di Leo Giuliano.

Da sempre gli abitanti dell'altissimo Molise raccontano di misteriose creature che durante l'inverno popolano i boschi innevati. Nessuno puo dire di averne mai vista una, tutti però conoscono la loro storia. Queste misteriose creature sono chiamate Nevere dagli abitanti del posto perché amano le basse temperature e la neve. In estate il sole cocente le costringe a rifugiarsi nei profondi crepacci della montagna dove gelide si conservano le nevi dell'inverno, ma è la stagione fredda che le vede correre gioiose tra gli alberi nei boschi innevati di Vastogirardi e Capracotta. La leggenda narra che esse si rincorrano nella neve e che tutte insieme danzino senza mai stancarsi. Le loro vorticose danze danno origine alle numerose bufere di neve che d'inverno con furia flagellano i paeselli di Vastogirardi e Capracotta. Quando la bufera rabbiosa imperversa tutti gli abitanti pensano alle Nevere che danzano gioiose nella candida coltre nevosa.


Leo Giuliano

#bufera #capracotta #leogiuliano #racconti #vastogirardi

© 2015-2020 Letteratura Capracottese di Francesco Mendozzi

Via San Sebastiano, 6 - 86082 Capracotta (IS)

*** Contattami ***