• Letteratura Capracottese

A mónde alla chiésa


Panorama di Capracotta dal Rione Grilli.

Qualche volta che vaglie alla chiesa, loc'a monde che fridde che fà! Me reggire sembre verze Crapacotte,

sembra che la genda stà affacciata alla fenestra

e te vò salutuà.


Uarde verze Colleruse,

tutte chelle terre abbandunate,

me vè da penzà,

e nu cendenara de pechere

loche sopra come putessere sctà.


Giovanni

Sopra la chiesa

Qualche volta che vado in chiesa, lassù che freddo che fa. Mi volto sempre verso Capracotta, sembra che la gente stia affacciata alle finestre e ti voglia salutar. Poi guardo verso Colle Ruso tutti quei terreni abbandonati e mi vien da pensar: un centinaio di pecore là sopra come potrebbero star.


(trad. di Francesco Mendozzi)

Fonte: https://www.filastrocche.it/, 5 febbraio 2011.

#capracotta #casteldelgiudice #francescomendozzi #dialetto #web

© 2015-2020 Letteratura Capracottese di Francesco Mendozzi

Via San Sebastiano, 6 - 86082 Capracotta (IS)

*** Contattami ***