• Letteratura Capracottese

Encomio solenne


La tomba di Nicola Paglione (1875-1949).

Il 23 dicembre dello scorso anno Nicola Paglione, sostituto dell'accollatario del servizio postale tra Capracotta e la stazione di Agnone-Carovilli, volendo da solo impedire che la carrozza, dalla quale i viaggiatori spaventati erano discesi, si rovesciasse sotto l'irresistibile impeto del vento, fu travolto con la carrozza stessa ed i cavalli nel fosso adiacente alla strada, riportando gravi contusioni e ferite.

Malgrado ciò il Paglione, più curante degli oggetti a lui affidati che della propria persona, prese con sé la valigia contenente tre importanti dispacci speciali, ed ebbe la forza di giungere all’ufficio postale dove ne effettuò la regolare consegna.

Per tale atto di coraggio e di abnegazione il Ministero è lieto di tributare al Paglione il meritato encomio con unita gratificazione.


Tancredi Galimberti

Fonte: T. Galimberti, §146: Encomio, in «Bullettino del Ministero delle Poste e dei Telegrafi», 10, Roma, 8 marzo 1902.